Chérillon 2010

Le misure di spessore e densità del manto nevoso effettuate a giugno indicano un accumulo di circa 1150000 m3 (1,35 mWE, comparabile con quello degli anni precedenti), che è completamente fuso durante la stagione di ablazione: a settembre l'innevamento residuo era assente ed il ghiacciaio coperto solo da neve recente.

Per l'anno idrologico 2009/2010 è stata installata una palina ablatometrica a quota 2894 m, che fra il 23 giugno ed il 17 settembre ha subito un'emersione di 2,30 m, ovvero 24 mm/giorno.

Zona sommitale del ghiacciaio di Chérillon il 23/06/2010
Zona sommitale del ghiacciaio di Chérillon il 23/06/2010

Dettaglio della zona sommitale del ghiacciaio di Chérillon il 17/09/2010. La copertura nevosa residua si può considerare assente.
Dettaglio della zona sommitale del ghiacciaio di Chérillon il 17/09/2010. La copertura nevosa residua si può considerare assente.


 Allegati
  Versione pdf della relazione
Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura