Invergnan 2010

Le fotografie scattate durante un sopralluogo del 13 agosto 2010 riportano lo stato di degrado dell'intero apparto glaciale (figura 1). Morfologicamente il ghiacciaio può essere diviso in due settori,  destro e sinistro, separati  fra loro da una cresta rocciosa.

Il settore in destra orografica, che termina in una fronte sospesa a circa 2850 m, è interessato da un fenomeno valanghivo di vaste proporzioni che coinvolge tutta la copertura nevosa, impedendo l'accumulo in quella parte di ghiacciaio (figure 2 e 3).

Il settore a sinistra, che in termini di flusso di ghiaccio da il maggior contributo alla lingua glaciale, recentemente deve essersi completamente scollato dal bedrock nella sua zona sommitale (figura 4): è qui che è più evidente il rapido trasferimento di massa del surge, che ha portato tutto il ghiaccio accumulato in questi anni in zona di ablazione. In questa parte di ghiacciaio probabilmente l'accumulo di massa continua, come dimostrano i diversi strati di neve visibili in figura 3.

La lingua vera e propria del ghiacciaio è coperta da detrito e mostra una serie di rigonfiamenti e depressioni (figura 5). Alla fronte, a quota 2600 m circa, si trova una piccolo laghetto glaciale (figura 6).

Figura 1:  il ghiacciaio di Invergnan (09/08/2010).
Figura 1: il ghiacciaio di Invergnan (09/08/2010).

Figura 2: il settore destro del ghiacciaio; la copertura nevosa è stata completamente asportata dalle valanghe.
Figura 2: il settore destro del ghiacciaio; la copertura nevosa è stata completamente asportata dalle valanghe.

Figura 3:  l’accumulo della valanga che ha interessato il settore destro.
Figura 3: l’accumulo della valanga che ha interessato il settore destro.

Figura 4: la zona di accumulo del settore sinistro; sono visibili solo strati di firn, mentre il ghiaccio è  collassato a valle.
Figura 4: la zona di accumulo del settore sinistro; sono visibili solo strati di firn, mentre il ghiaccio è collassato a valle.

Figura 5: la lingua del ghiacciaio è coperta da detrito.
Figura 5: la lingua del ghiacciaio è coperta da detrito.

Figura 6: la fronte del ghiacciaio con il piccolo laghetto di contatto alla bocca glaciale.
Figura 6: la fronte del ghiacciaio con il piccolo laghetto di contatto alla bocca glaciale.


 Allegati
  Versione pdf della relazione
Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura