Lys 2005

Rilievo della posizione della fronte.

Lo stralcio topografico riporta la posizione del limite inferiore della fronte del Ghiacciaio del Lys rilevato nel 2004 (Linea rossa). Le linee blu indicano la posizione del limite inferiore e superiore della falesia nel 2005 (rilievo settembre); nella zona centrale della fronte si rileva un generale arretramento, compreso tra circa 13 e 30 m nei diversi punti (distanza tra la posizione della fronte rilevata nel 2004 e quella rilevata nel 2005) L’arretramento sembra avvenire prevalentemente per crollo di porzioni di ghiaccio dalla falesia; si nota inoltre un aumento della larghezza della fascia di detrito ai piedi della falesia stessa, che in parte ricopre il piede di ghiaccio della fronte.

Si rileva inoltre una diminuzione dell’altezza della falesia, sia nella zona centrale, sia, più marcata, nel settore sinistro orografico.

La linea azzurra riporta il margine del lago di contatto glaciale.

 

Accumulo nevoso

La misura dello spessore del manto nevoso e la relativa stratigrafia per la valutazione della densità e dell’equivalente in acqua (water equivalent) è stata effettuata nella campagna estiva mentre in quella autunnale non è stata eseguita per problemi di carattere logistico.

Il rilievo è stato effettuato al Colle del Lys, ad una quota di circa 4215 m slm. L’accumulo residuo all’inizio dell’estate risulta pari a circa 170 cm di neve con una densità media di 335 kg/m3, pari a circa 45 cm di equivalente in acqua.

La falesia frontale presenta una dinamica accelerata, accentuata da fenomeni di erosione termica da parte della acque di contatto; tali dinamiche si evidenziato con crolli di porizioni di ghiaccio e del detrito sovrastante, che forma una falda di accumulo ai piedi della falesia, e con evidenti fratturazioni e crepacciature a tergo del fronte principale della falesia.

Nell’estate 2005 è stata rilevata, in prossimità del margine sinistro della lingua, una cavità con circolazione idrica endoglaciale e collasso della copertura di ghiaccio. La cavità presenta una larghezza di alcune decine di metri ed una profondità di circa 10 m.

Rilievo GPS della posizione della fronte.
Rilievo GPS della posizione della fronte.

Lago di contatto glaciale alla fronte del ghiacciaio-
Lago di contatto glaciale alla fronte del ghiacciaio-

Cavità provocata dalla circolazione endogliaciale al margine sinistro della lingua.
Cavità provocata dalla circolazione endogliaciale al margine sinistro della lingua.

Fenomeni di fratturazione e collasso della fronte.
Fenomeni di fratturazione e collasso della fronte.


 Allegati
  Versione pdf della relazione.
Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura