Mont Gelé

Il ghiacciaio del Mont Gelé si trova nella valle di Ollomont. La parte sommitale del ghiacciaio ha prevalentemente esposizione sud e si estende tra 3448 e 3130 m di quota.

Il ghiacciaio del Mont Gelé si presenta articolato in due settori: la parte superiore si estende all’interno del circo racchiuso dal Mont Gelé e dal Mont de Balme, dalla sommità fino ad una quota di circa 3220 m s.l.m.; questa area è relativamente pianeggiante e rappresenta la principale zona di accumulo del ghiacciaio. Nella fascia altimetrica tra 3200 e 3050 m circa, caratterizzata da una maggiore acclività, il ghiacciaio risulta praticamente interrotto. La lingua, di fatto ormai separata dalla zona di alimentazione, si estende da questa quota fino ad una quota minima di circa 2850 m e, nella parte inferiore, è parzialmente coperta da detrito. Negli ultimi anni la lingua è stata caratterizzata dalla presenza di cavità di collasso dovute a sottoescavazione da parte della circolazione idrica sub glaciale.

In questi ultimi anni, il Dipartimento di Ingegneria del Territorio, dell'Ambiente e delle Geotecnologie (DITAG) di Torino ha condotto sul ghiacciaio del Mont Gelé una serie di indagini finalizzate alla sperimentazione della tecnica georadar per il riconoscimento dei laghi endoglaciali e subglaciali.

Il ghiacciaio del Mont Gelé nel settembre 2009, fotografia scatatta dalla zona della fronte.
Il ghiacciaio del Mont Gelé nel settembre 2009, fotografia scatatta dalla zona della fronte.


 Links

 Scheda del ghiacciaio nel Catasto Ghiacciai della Valle d'Aosta

Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura