Tsanteleina 2005

Variazioni frontali.

Il confronto planimetrico dei perimetri del ghiacciaio rilevati con il GPS nel 2004 e nel 2005 mostra un sensibile arretramento della fronte, quantificabile in circa 30 m.

L'arretramento è evidenziato anche da alcuni ulteriori particolari osservabili lungo la fronte, quali:

  • la presenza di due piccoli laghi marginali, non presenti nel 2004;
  • lo "scollamento" del ghiaciaio dal substrato roccioso.

 

Accumulo nevoso.

I rilievi sono stati effettuati nella zona di accumulo del ghiacciaio, ad una quota di circa 3200 m. Tale area è stata ritenuta rappresentativa dell'accumulo nevoso in quanto riparata da apporti eolici e sufficientemente distante rispetto ai versanti rocciosi per non essere interessata da apporti valanghivi.

Localmente il bilancio risulta essere negativo, con una perdita totale della copertura nevosa che ammontava a 82 cm di acqua equivalente (160 cm di neve con densità media di 513 kg/m3); a settembre tale copertura risultava completamente scomparsa (presenti solo pochi centimetri di neve recente dovuta ad una nevicata verificatasi 2 giorni prima del rilievo).

Fra tutti i ghiacciai monitorati, l'apparato in esame risulta l'unico con scomparsa pressoché totale della copertura nevosa nella zona di accumulo.

Stralcio topografico del perimetro della fronte.
Stralcio topografico del perimetro della fronte.

Immagine della fronte ripresa dal caposaldo posizionato sulla Punta di Lavassey.
Immagine della fronte ripresa dal caposaldo posizionato sulla Punta di Lavassey.

Dettagli della fronte (b).
Dettagli della fronte (b).

Dettagli della fronte (a).
Dettagli della fronte (a).

Accumulo massimo, residuo (nullo) e perdite di massa nevosa in equivalente in acqua.
Accumulo massimo, residuo (nullo) e perdite di massa nevosa in equivalente in acqua.

La superficie del ghiacciaio a settembre (quota 3200 m slm circa) mostra ghiaccio scoperto a parte pochi cm di neve dovuta a una nevicata recente.
La superficie del ghiacciaio a settembre (quota 3200 m slm circa) mostra ghiaccio scoperto a parte pochi cm di neve dovuta a una nevicata recente.


 Allegati
  Versione pdf della relazione.
Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura