Pré de Bard 2011

Durante la stagione di ablazione 2011 sono state portate a termine cinque campagne di terreno per la misura del bilancio di massa del ghiacciaio di Pré de Bard:

  • 6 maggio: installazione delle paline ablatometriche sui settori frontali del ghiacciaio, già liberi dalla neve;
  • 23 maggio: misura dell'accumulo nevoso presente nei settori superiori del ghiacciaio;
  • 5 luglio: lettura delle paline ablatometriche installate nei settori frontal;
  • 22 luglio: misura dell'accumulo nevoso e lettura delle paline ablatometriche nei settori superiori del ghiacciaio;
  • 4 ottobre: misura dell'accumulo nevoso e lettura delle paline ablatometriche in tutti i settori del ghiacciaio.

Il bilancio di massa del Pré de Bard risulta essere di -0,95 mWE, che equivale ad una perdita di quasi tre milioni di metri cubi d'acqua. Questo valore è leggermente più negativo di quello misurato negli anni scorsi, ma in linea con i risultati ottenuti sugli altri ghiacciai indagati (grafico 1).

La fusione nei settori frontali è molto marcata e di difficile valutazione. La fronte è ormai quasi interamente coperta e questo non a causa dell'aumento della copertura detritica, ma della quasi totale fusione del settore di ghiaccio scoperto. Questo processo di ablazione differenziale ha reso estremamente ripide alcune zone della fronte, rendendole impraticabili.

Tra il 2010 e il 2011 la fronte è arretrata di 30 metri circa.

Serie storica dei dati di bilancio di massa del ghiacciaio di Pré de Bard
Serie storica dei dati di bilancio di massa del ghiacciaio di Pré de Bard


 Allegati
  Versione PDF della relazione.
Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura