Rutor Intro

Il ghiacciaio del Rutor si trova sul versante settentrionale dell’omonimo rilievo ed ha esposizione Nord-Nord-ovest. Occupa una superficie di circa 8 km2 in pianta compresa tra 3400 e 2500 m di quota. L’apparato glaciale è diviso in due settori (destro e sinistro) dallo sperone roccioso delle Vedettes du Rutor, mentre la fronte è caratterizzata da 3 lobi e diversi laghi proglaciali, di cui alcuni di contatto.
L’attività di monitoraggio è cominciata nel 2004. Per il calcolo del bilancio di massa il ghiacciaio è stato suddiviso in 12 settori omogenei per caratteristiche morfologiche e di esposizione.

Il Rutor rappresenta il terzo ghiacciaio valdostano per estensione e uno fra i più rappresentativi per posizione geografica, caratteristiche morfologiche e glaciologiche.

Il bilancio di massa del Ghiacciaio del Rutor è svolto in collaborazione tra ARPA VdA e Fondazione Montagna Sicura su incarico della Direzione Tutela del Territorio della Regione Autonoma Valle d’Aosta.
Gli obiettivi dell’attività sono:

  • effettuare il bilancio di massa su un ghiacciaio complesso e di grandi dimensioni;
  • approfondire le conoscenza della dinamica di un ghiacciaio di particolare interesse.

 

Ghiacciaio del Rutor (luglio 2009).
Ghiacciaio del Rutor (luglio 2009).


 Links

 Scheda del ghiacciaio nel Catasto Ghiacciai della Valle d'Aosta.

Attività glaciologiche © 2010 Fondazione Montagna sicura